segnaposto-script-immagine

Cura del costume da bagno

 

Prenderti cura del tuo costume da bagno dovrebbe essere una parte essenziale della tua routine dopo il nuoto. Seguendo i metodi corretti di: prendersi cura del proprio abito, lavarlo e riporlo, è possibile risparmiarsi lo stress di dover acquistare un nuovo abito poiché quello vecchio è danneggiato o degradato.

Lavaggio

Una volta terminata la nuotata, è meglio lavare il costume da bagno con un sapone delicato sotto l'acqua del rubinetto. È necessario un sapone poiché l'acqua da sola non rimuoverà tutte le tracce di cloro o sale e questi degraderanno lentamente la tuta se lasciati.

L'uso della lavatrice e dell'asciugatrice non è mai consigliato quando si lava il costume da bagno. Il ciclo di lavaggio vigoroso richiesto da una lavatrice causerà danni al tessuto della tuta, con conseguenti “noccioli” e fili. Non solo, i detersivi liquidi e in polvere possono causare danni a lungo termine ai tessuti e alle cuciture (se accoppiati)

Essiccazione

Quando asciughi il costume da bagno devi essere paziente. È importante lasciare asciugare la tuta in modo naturale, lontano da qualsiasi fonte di calore o luce solare diretta. Assicurati che il tuo costume da bagno non si asciughi mentre è ancora in una borsa o in una scatola perché ciò potrebbe far sì che il costume si asciughi assumendo una forma innaturale. Una volta completamente asciutto, può essere riposto nella sua confezione o nella vostra borsa da bagno.

L'utilizzo di una fonte di calore o di luce solare diretta può causare danni al costume da bagno come scolorimento e rottura dell'elastico. Ciò significa che il tuo costume da bagno non vivrà il suo intero ciclo di vita.

Se nuoti regolarmente e ti accorgi che il tuo costume da bagno non è asciutto prima della prossima nuotata, ti consigliamo di acquistare un secondo costume in modo da averne sempre uno pronto.

Altri consigli utili

Acquista il materiale corretto: I marchi più famosi offrono tutti una gamma di costumi altamente durevoli, solitamente realizzati con ciò che è noto come "PBT" (polibutilene tereftalato). I costumi da bagno PBT sono una delicata miscela di poliestere e PBT. Il risultato è un tessuto altamente resistente al cloro in quanto mantiene forma e colore più a lungo rispetto ai tradizionali costumi da bagno. Presso i produttori è disponibile anche la lycra extra life, che offre anche un'ottima resistenza agli effetti del cloro. Tieni d'occhio questi materiali nella nostra gamma di costumi da bagno da allenamento.

Pulisci dopo OGNI nuotata: Anche se hai fatto solo un tuffo veloce, sulla tua muta sarà presente la stessa quantità di cloro indipendentemente dal tempo trascorso in piscina. Risciacquare il costume seguendo le istruzioni sopra riportate è fondamentale ed è la chiave per un costume che duri a lungo.

Tieni abiti extra: Non solo non vorrai mai rimanere sorpreso in piscina senza il costume da bagno, ma avere un secondo costume mentre il primo si sta asciugando è un ottimo modo per prolungare la durata del costume. Alcuni nuotatori hanno sempre con sé due mute nel caso in cui una si danneggi. Pensiamo sempre che i costumi da bagno non siano mai troppi!

Prenditi cura del tuo abito mentre lo usi: Evita l'imbarazzo di strappare il tuo nuovo vestito in piscina e tieni d'occhio i potenziali pericoli. Sedersi sul bordo di una piscina è un grande no no, la natura ruvida del bordo piastrellato è progettata per fare presa quando sei lì, e afferrerà facilmente il tuo vestito abbastanza da strapparci un buco. Non solo sul bordo della piscina, ma fai attenzione a come lo tiri fuori dalla borsa, le cerniere possono facilmente strapparsi attraverso il tuo nuovo vestito. Non si è mai abbastanza attenti!

Il tuo costume da bagno è per nuotare! Se stai cercando un costume per sdraiarti su un lettino, non usare quello normale costume da bagno. Non solo il sole può danneggiare i colori e le fibre. Ma se hai appena fatto un tuffo, il processo di asciugatura accelerato farà più male che bene. Una buona crema solare waterproof è ottima per nuotare all'aperto, tuttavia anche in questo caso gli oli presenti nella crema solare possono danneggiare la muta, quindi evita di mettere una quantità eccessiva di crema solare sulla muta.
Bagni e vasche idromassaggio possono causare danni estesi alla tuta, i prodotti chimici e i saponi utilizzati la degraderanno velocemente quanto il cloro se combinato con il calore.

Il nostro ultimo consiglio è di fare attenzione a come riponi la muta dopo la nuotata, la tradizione di avvolgerla in un asciugamano è una pessima abitudine, il cloro e gli altri prodotti chimici della piscina impregneranno il tuo asciugamano. Consigliamo sempre di utilizzare lo scomparto umido della borsa o una borsa a rete separata per la tuta. Una borsa a rete consentirà alla muta di iniziare ad asciugarsi all'aria naturale dopo essere stata risciacquata.

© 2024 ProSwimwear ltd. Tutti i diritti riservati.